• papaver2            

  • Toshiba bis 122
  • Irene SaintPauldeVence3 sept10

Lavoratori in regola per chi gestisce concessioni demaniali

Scritto il . Postato in Progetti di legge

Oggi abbiamo discusso e votato in Aula Il disegno di legge riguardante la "delega al Governo per la revisione e il riordino della normativa relativa alle concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali ad uso turistico-ricreativo" (come, per esempio, glil stabilimenti baneari). Ho chiesto con un ordine del giorno che tra i criteri per l'assegnazione delle concessioni alle imprese venga introdotta la regolarità contributiva in favore dei lavoratori impiegati in tali attività. E' infatti noto quanto sia diffusa la pratica di non regolarizzare i lavoratori impiegati in queste strutture (pur esistendo forme contrattuali apposite per lavori di tipo stagionale ed occasionale). Tra l'altro creando meccanismi di concorrenza sleale delle strutture non in regola nei confronti di quelle che, invece seguono le regole. Mi auguro che il Governo mantenga fede all'impegno preso oggi in Aula e che lanci così un messaggio a tutti i concessionari che ambiscono a rinnovare la propria licenza. Mi ha fatto molto piacere che quasi tutti i colleghi della Commissione Lavoro, incluso il Presidente, abbiano firmato questo ordine del giorno. 

Di seguito il testo completo.

 

 

AC 4302-A

ORDINE DEL GIORNO

La Camera,

premesso che

Il disegno di legge in oggetto prevede la delega al Governo per la revisione e il riordino della normativa relativa alle concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali ad uso turistico-ricreativo, nel rispetto della normativa dell'Unione Europea;

l’articolo 1, comma 1, lettera a), opportunamente  dispone la previsioni di criteri e modalità di affidamento che rispettino il principio, tra l’altro, della salvaguardia dei livelli occupazionali, anche in considerazione della professionalità acquisita dal personale impiegato dalle imprese titolari delle concessioni;

a tal riguardo appare di centrale importanza assicurare, anche in questo settore, il pieno rispetto ed applicazione della normativa in materia di regolarità contributiva

impegna il  Governo

nell’emanazione della legislazione delegata, a tenere in particolare considerazione anche l’esigenza di assicurare la regolarità contributiva in favore dei lavoratori impiegati nelle imprese titolari di concessioni demaniali, prevedendo apposite clausole escludenti per quelle imprese che non dovessero soddisfare detto criterio.

On. TINAGLI, Damiano, Boccuzzi, Maestri, Gnecchi, Gribaudo, Rotta, Iacono, Becattini, Paris, Rostellato, Di Salvo