Violenza sulle donne: intervento in Aula

Oggi si è discussa la ratifica della Convenzione di Istanbul riguardante misure per la lotta alla violenza sulle donne. Questo il testo del mio intervento che ripercorre dati e studi sulla violenza di genere e le sue conseguenze.    Signora Presidente, colleghe e colleghi, Siamo oggi a discutere la ratifica di una convenzione che pone…

Legge contro l’omofobia

Oggi alle ore 11.30, presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della proposta di legge per il contrasto all’omofobia e alla transfobia che ho cofirmato con Ivan Scalfarotto (PD) e Alessandro Zan (Sel). La proposta di legge è finalizzata a combattere l’omofobia e la transfobia in tutte…

DEF 2013: priorità e prospettive

Oggi in Aula abbiamo discusso il Documento di Economia e Finanza 2013, l’ultimo predispoosto dal Governo Monti. Nel mio intervento sottolineo quella che è, a mio avviso, la vera priorità per l’Italia, ovvero: recuperare quella competitivita’ del sistema economico e produttivo che da anni e’ in declino e che ha segnato profondamente la nostra economia…

Progetto di legge per l’occupazione

Oggi, assieme al sen. Pietro Ichino, abbiamo presentato il progetto di legge “Misure sperimentali per la promozione dell’occupazione e il superamento del dualismo fra lavoratori protetti e non protetti”. Il pdl e’ stato presentato al Senato con P. Ichino come primo firmatario e alla Camera dei Deputati con la sottoscritta come prima firmataria. Di seguito il…

Bamboccioni, le soluzioni degli altri

La stampa 20/01/2010Un fatto di cronaca nuovo ha riportato in auge un dibattito vecchio: il tema dei bamboccioni, con tutti i luoghi comuni che si porta appresso. La nostra cultura familistica, i nostri figli viziati, le mamme che non mollano. Ma la questione non à meramente socio-culturale. La percentuale di ultratrentenni (30-34 anni) che vivono…

Ai ragazzi diciamo solo arrangiatevi

La Stampa, 8 Gennaio 2011   Ancora una volta potrà dire «l’avevo detto». Due giorni fa il ministro Tremonti metteva in guardia contro facili ottimismi sulla fine della crisi, e ieri i dati Istat sull’occupazione confermano un quadro tutt’altro che positivo. Non accenna a diminuire la disoccupazione complessiva, restando inchiodata all’8,7%, il dato più alto…